IOIMPRENDO  Consulenza Aziendale Integrata

“Sono” azienda

Cambio con il mercato

Baso l’etica su miei princìpi

Investo nelle persone

Delineo la visione futura

Valorizzo le persone

Porto innovazione

Nei momenti di cambiamento chi è disposto a imparare erediterà la terra, mentre chi ritiene di sapere già tutto si trova perfettamente equipaggiato per affrontare un mondo che non esiste più.

ERIC HOFFER

In questa epoca storica, in cui il mercato è orientato ai servizi e all’informazione e nella quale la globalizzazione spinge tutte le aziende, grandi e piccole, a competere con concorrenti presenti in tutto il mondo, avere un’azienda o essere un libero professionista comporta sfide sempre nuove, che richiedono approcci innovativi.

 

CONSULENZA AZIENDALE INTEGRATA
La Consulenza Aziendale Integrata ha l’obiettivo di rendere l’imprenditore o il libero professionista libero dai paradigmi del passato del fare azienda, per traghettarlo consapevolmente verso l’innovativa e vincente concezione dell’essere azienda.
Essere un Leader oggi significa guidare l’azienda in modo da preparare le future generazioni a portare avanti con successo la visione d’impresa, continuando a migliorare, crescere e costruire al fine di anticipare le tendenze e la direzione di un mondo in continuo cambiamento. Con questo tipo di guida, Etica e Persona diventano due aspetti imprescindibili da qualsiasi altro obiettivo aziendale di medio o lungo termine, assicurando una costante e continua crescita del sistema azienda (profitti e persone), anche in periodi di contrazione dei mercati.

 

ETICA
Un approccio etico graduale e quotidiano, volto allo sviluppo del sistema azienda, consente risultati e cambiamenti durevoli e continuativi perché in linea, e non in lotta o contrapposizione, con un mercato globale che si trasforma ogni giorno. Ciò garantisce all’azienda di procedere con coerenza e stabilità, ottenendo un ritorno di investimento dal mercato in termini di prestigio e fiducia.
Un’etica personale basata su princìpi naturali universali e sostenuta dai valori personali è l’unica base di partenza per la creazione di un’etica aziendale che sostenga uno sviluppo sano e durevole del sistema azienda.
L’etica del Leader – sia esso fondatore, dirigente o capo squadra – influenza profondamente non solo le persone che nell’azienda lavorano, ma anche, in generale, le sorti stesse dell’azienda nonché dell’ambiente che la circonda. Se l’etica del Leader non è basata su princìpi universali, ma solo su valori personali, che lo inducono a non avere una coerenza tra i suoi comportamenti personali e la sua conduzione aziendale, egli finirà per usare i suoi talenti a servizio di questa incoerenza, creando inevitabilmente conflitti, divisioni e perdite, e favorendo l’ulteriore indebitamento del sistema azienda.

 

PERSONE
L’azienda funziona, cresce e ha successo grazie alla visione, all’impegno e alla dedizione delle risorse umane che vi lavorano: purtroppo per molte aziende, soprattutto del Nordest italiano, la risorsa umana, eccezion fatta per il reparto commerciale, è considerata un costo e non una risorsa nella quale investire (vecchio paradigma).
Un’altra realtà, sconosciuta a molti Responsabili, è che la risorsa umana altri non è che una persona. In quanto tale, essa porta con sé tutta una serie di bisogni, aspettative, paure, idee, percezioni, ferite, desideri e situazioni famigliari che non possono essere esclusi nel momento in cui la persona si trova al lavoro e la si deve gestire.
Essere un Leader significa quindi, insieme agli altri compiti e responsabilità, sapersi innanzitutto relazionare con le persone e tutto ciò che le caratterizza e riguarda individualmente. Il ruolo di un Leader del nuovo paradigma, pertanto, non può prescindere dal dare valore e attenzione ai suoi collaboratori, affinché ognuno di loro possa sperimentare una crescita lavorativa e personale costante e tale da traghettare l’azienda verso un domani ogni giorno sempre più prospero.

 

MODALITÀ DELLA CONSULENZA
La Consulenza ha come obiettivi il miglioramento qualitativo e organizzativo dell’azienda, la drastica diminuzione dei costi nascosti e la fidelizzazione dei clienti. Sono previste tre fasi distinte e successive: l’analisi aziendale (cicli, processi, struttura, clima aziendale), la definizione delle politiche di miglioramento e l’adozione degli interventi concordati.

 

ANALISI AZIENDALE
L’analisi completa dell’azienda permette di evidenziare, per ogni settore, i punti di forza, i punti critici, gli strumenti e i mezzi attraverso i quali è possibile snellire la struttura e migliorare il clima aziendale, in modo da conseguire una qualità totale dell’azienda sia all’interno sia all’esterno, il miglioramento dei profitti e la riduzione dei costi diretti e indiretti.
Una struttura aziendale non adeguatamente tracciata o molto rigida, infatti, ha effetti negativi sulle tempistiche, sulla performance, sui costi aziendali, sull’umore generale interno ed esterno all’azienda. Il clima aziendale, inoltre, impatta lo stato d’animo e la motivazione, e ha effetti sulla performance, sulla riduzione dei costi aziendali, sulla crescita del profitto e sulla fidelizzazione dei clienti.
Essendo la consulenza incentrata sull’azienda o sul libero professionista e, quindi, sui suoi bisogni e obiettivi, il primo incontro è conoscitivo e focalizzato sullo stabilire il tipo di intervento necessario.

 

CORSI DI FORMAZIONE
La Consulenza mette anche a disposizione interventi brevi e mirati attraverso corsi di formazione o incontri su argomenti specifici:
– Il Nuovo Leader – con l’obiettivo di fornire ai partecipanti nozioni e tecniche di leadership efficaci, che permettano loro di costruire e portare avanti un’impresa di successo, in grado di continuare a crescere anche in periodi di crisi;
– Risorsa Umana – con l’obiettivo di fornire nozioni e tecniche per la creazione e gestione di team di lavoro vincenti, che permettano all’azienda di raggiungere sempre le migliori performance sul mercato;
– Comunicazione e Relazioni – con l’obiettivo di fornire ai partecipanti nozioni e tecniche di comunicazione, che permettano loro di costruire rapporti interpersonali vincenti all’interno della fitta rete di relazioni lavorative;
– Gestione del Cambiamento – con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le tecniche più attuali per sostenere efficacemente micro e macro cambiamenti aziendali, evitando la possibilità che alcuni collaboratori facciano resistenza e rendano il processo difficile e faticoso;
– Risoluzione dei Conflitti – con l’obiettivo di risolvere eventuali situazioni conflittuali con i collaboratori o tra i dipendenti, dovute alle diverse personalità e modi di pensare, al fine di migliorare la comunicazione e la relazione tra le parti nel rispetto di ciascuna individualità.

Cristina Pasqualotto è Counselor transpersonale olistico (professionista disciplinata ai sensi della Legge n° 4/2013), Career Coach, Consulente aziendale e Trainer nell’ambito della crescita personale, delle relazioni e dello sviluppo del potenziale umano.