Lascia andare il bisogno di avere ragione.
Rallenta. Respira. Osservati.
Spostati dalla tua mente e scivola nel cuore, lentamente.
Abbandona la falsa sicurezza di un’idea, di un concetto.
Sciogli il legame con quella posizione, quello schieramento.
Dimenticati delle convinzioni assolute, dell’orgoglio.
Liberati dalla rabbia e dal risentimento.
Deponi la maschera che ignori di indossare.
E comincia a vedere oltre, ad ampliare lo sguardo.
Includi, invece di separare.
Abbraccia, invece di distinguere.
Avvicinati, invece di tenere lontano.
Di cosa hai timore?
Te lo dico io.
Hai paura di non essere visto, riconosciuto.
Temi di non essere ascoltato, considerato.
Hai paura di non essere voluto.
Perché, nel profondo, ti senti poco importante.
Perché pensi di non valere molto.
Perché credi di non essere capace.
Perché non ti senti degno, meritevole.
Perché sei stato ferito.
Ti hanno rifiutato.
Ti hanno abbandonato.
Ti hanno umiliato.
Ti hanno tradito.
Ti hanno trattato ingiustamente.
Ti hanno ignorato.
E non vuoi che accada ancora.
Ma non ne sei consapevole, e allora cerchi un senso nell’aggrapparti a un qualcosa, a una parte del Tutto facendola diventare “tutto il tuo mondo”.
Difendendola con le unghie e con i denti perché senza ti sentiresti morire.
È così che ti sei identificato.
Per quello ti sei nascosto dietro una maschera.
Cercando di esistere al di fuori di te, quando invece tu già Sei.
Ma lo hai dimenticato.
Davvero, rinuncia al bisogno di avere ragione.
Non importa qual è il punto.
Che sia una discussione di politica o una scelta di fede.
Che tu difenda la tua squadra di calcio o un regime alimentare.
Che ti stia scontrando con il tuo partner o col tuo collega di lavoro.
Lascia andare, ti prego.
Non è così che ti sentirai meglio.
Non è così che riceverai l’amore che cerchi.
Esci dall’illusione.
Deponi le armi e riconosci le stesse tue paure negli occhi dell’altro.
Ascolta i tuoi stessi bisogni nelle parole che ti dice.
Ritrovati nelle sue emozioni, nei suoi gesti, nel suo agire.
Specchiati in lui e… risvegliati.
Credimi, non è importante dimostrare di avere ragione.
Non c’è Verità nel limitato mondo dell’Ego.
Non troverai mai la felicità, lì.

Luca Valente